Home

Arte torna al baratto

26 Settembre 2020 Redazione Company


Il baratto per rilanciare il “sistema” dell’arte, per aprire una strada di rapporto diretto tra artista e collezionista non mediato dal denaro ma dallo scambio di beni primari: “vuoi un mio disegno? Un quadro?” in cambio chiedo “una Vespa 50 Special”, “l’estrazione del dente del giudizio”, “imparare a memoria una poesia e recitarla assieme”. Una quarantina di giovani artisti hanno risposto all’inusuale progetto della “School for Curatorial Studies Venice” di mettere a disposizione un lavoro e di accompagnarlo non con una proposta di denaro ma di appagamento di un desiderio o di coinvolgimento diretto di colui che acquisisce l’opera in una performance artistica. (foto ANSA)


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.