Home

Back to black, il film su Amy

15 Aprile 2024 Redazione Company


“Sono una ragazza del passato che vive nel presente”. E’ la frase pronunciata dalla protagonista nel film, intorno alla quale la regista Sam Taylor-Johnson sembra aver costruito Back to black, il ritratto cinematografico di uno dei più grande talenti della musica degli ultimi 30 anni, la cantautrice Amy Winehouse, morta per un’intossicazione da alcol nel 2011 e così tragicamente entrata nel cosiddetto ‘Club 27’ cioè quegli artisti (fra gli altri, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison e Kurt Cobain) scomparsi a soli 27 anni. Il film, in uscita il 18 aprile con Universal è retto dalla potente interpretazione, al limite del mimetismo, di Marisa Abela (che canta anche tutte le canzoni) e ricostruisce la storia con toni tra fiaba e incubo, un percorso nel quale i brani diventano uno specchio della vita dell’artista.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.