Home

Bitcoin gonfiato

13 giugno 2018 Redazione Company


Almeno la meta’ dei rialzi sperimentati dal Bitcoin lo scorso anno e’ legata a una ”concentrata campagna di manipolazione dei prezzi”. E’ quanto emerge da uno studio accademico condotto da John Griffin, professore di finanze all’universita’ del Texas. Lo studio riaccende il dibattito sulla criptovaluta e su come i suoi guadagni nel 2017 siano stati guidati da grandi attori del mercato invece che dai consumatori, come ritenuto finora.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.