Home

Caso Baldwin, la procura affila le armi

19 Giugno 2024 Redazione Company


Il processo ad Alec Baldwin per la sparatoria sul set del film “Rust” si avvicina, con i procuratori del New Mexico che accusano l’attore di negligenza nell’uso delle armi prima del tragico incidente che ha portato alla morte della direttrice della fotografia Halyna Hutchins. Baldwin è accusato di aver sparato proiettili a salve prendendo di mira membri della troupe e di essere stato “erratico e aggressivo” durante le riprese, sollevando preoccupazioni sulla sicurezza sul set. L’attore, che si è dichiarato non colpevole, sostiene che la pallottola è partita accidentalmente a causa di un malfunzionamento dell’arma. (foto Wikimedia Commons)


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.