Home

Collezioni d’arte a Bologna

16 Aprile 2019 Redazione Company


E’ valsa la pena attendere più di un anno di lavori: le rinnovate Collezioni Comunali d’Arte di Bologna svelano, infatti, un lato inedito di Palazzo d’Accursio, dove hanno sede anche il Comune e i suoi uffici. Il percorso espositivo, ora, si arricchisce della Galleria Vidoviana, restaurata e rimessa a nuovo grazie anche ai proventi delle maxi pubblicità che durante i mesi di cantiere hanno campeggiato sulla facciata storica dell’edificio. Sotto i ricchi infissi e le decorazioni ripulite nei minimi dettagli si potrà ammirare la serie di 18 dipinti realizzata da Donato Creti per Marcantonio Collina Sbaraglia, donati alla città già nel 1744. (foto ANSA)

0 Condivisioni

Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.