Home

Come dentro un quadro

5 Dicembre 2018 Redazione Company


Dopo Australia, Stati Uniti, Russia e oltre 500mila presenze in Italia, “Van Gogh Alive – The Experience” fa tappa a Bari, all’interno del teatro Margherita nel giorno della sua riapertura al pubblico dopo 38 anni. Grazie all’utilizzo di 50 proiettori, una grafica multi-canale e un suono surround, la mostra mira a creare “uno dei più coinvolgenti ambienti multi-screen al mondo” spiegano gli organizzatori, il tutto arricchito da una colonna sonora creata con le musiche di Vivaldi, Ledbury, Tobin, Lalo, Barber, Schubert, Satie, Godard, Bach, Chabrierm Saint-Saens, Handel. L’itinerario della mostra segue quello creativo del pittore, soffermandosi sul decennio che va dal 1880 al 1890, on oltre 3000 immagini delle sue opere. La mostra sarà visitabile per due mesi, dal 6 dicembre. Nel primo giorno, festa di San Nicola, il teatro sarà aperto dalle 7 a mezzanotte.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.