Home

Comunicazione UE, si cambia

30 Novembre 2021 Redazione Company


“Ogni persona in Ue ha il diritto di essere trattato in maniera uguale” senza riferimenti di “genere, etnia, razza religione,disabilità,orientamento sessuale”.Lo scrive Bruxelles nelle nuove linee “per una corretta comunicazione”. “Devono sparire miss e mrs, sostituite da un generico ms. Le festività non dovranno più essere riferite a connotazioni religiose,come il Natale,ma citate in maniera generica. Si dovrà dire, ad esempio, le festività sono stressanti e non più il Natale è stressante”.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.