Home

Hacker coreani?

16 Maggio 2017 Redazione Company


Secondo diversi esperti di sicurezza informatica, l’attacco hacker che ha colpito centinaia di Paesi nel fine settimana potrebbe essere opera della Corea del Nord. Neel Nehta, informatico di Google, ha pubblicato dei codici informatici che mostrano analogie tra il virus “Wannacry” e altre azioni di pirataggio attribuite alla Corea del Nord. La sua analisi è confermata dall’azienda di sicurezza informatica russa Kaspersky e dall’azienda di sicurezza informatica israeliana Intezer Labs.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.