Home

Il nuovo colore del bianco

7 Dicembre 2018 Redazione Company


Macerazione. E’ il processo del ‘bianco’ che, trattato così, prende il caratteristico colore aranciato tipico di un vino che piace di più all’estero, dov’è destinata la maggior parte della nostra produzione. A questo particolare vino, dal mosto rimasto a contatto con le bucce dell’uva, è dedicata la prima edizione di “Orange Wine – il nuovo colore del bianco”, in programma domenica 9 dicembre e lunedì 10 al castello di Agazzano, sulle colline piacentine. Sono attesi 50 vignaioli naturali, anche dalla Slovenia, con i loro prodotti scelti dall’agricoltura biologica o biodinamica in vigna e che anche in cantina rispettano il naturale processo di trasformazione; accanto, anche vini di tradizione e territorio. Tutti però, per l’occasione, bianchi macerati, ai quali è dedicato anche un libro e un programma di accostamenti gastronomici in collaborazione con i ristoranti della zona.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.