Home

Sartorialità britannica al top: Westwood stupisce

20 Febbraio 2021 Redazione Company


L’ispirazione della nuova collezione di Vivienne Westwood presentata nell’ambito della London Fashion Week, è il dipinto “Daphnis and Chloe” (1743) del pittore rococò francese François Boucher, custodito nella Wallace Collection a Londra. Il quadro è diventata la stampa leit motiv della collezione con il cielo e le scene pastorali riflesse su colori e tessuti. Lo stile è unisex e il racconto si snoda attraverso diverse capsule. La classica sartorialità britannica e i motivi iconici d’archivio sono rivisitati per costruire nuove silhouette. La collezione presenta tessuti tradizionali in lana a stampa tartan, a spina di pesce e principe di Galles, e capi in denim riciclato, i viscosa da fonti sostenibili, in sete organiche stampate con innovativi sistemi ecologici. L’idea della stilista è quella di creare abiti che durino, senza tempo, da indossare tante stagioni. Oltre il 90% della collezione Autunno-Inverno 2021/22 è stata realizzata con materiali che hanno un ridotto impatto ambientale.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.