Home

Turismo neve, pesa il caro-energia

9 Novembre 2022 Redazione Company


Ancora difficoltà per il turismo della neve italiano. Dopo la stagione ‘nulla’, dovuta al Covid-19 nel 2020-2021 e un’altra – lo scorso inverno – in cui non si è riusciti a tornare ai livelli prepandemici, si abbatte sull’economia turistica invernale l’esplosione dei costi energetici.É lo scenario che emerge da Skipass Panorama Turismo, osservatorio italiano del turismo montano di Jfc, che l’ANSA pubblica in anteprima.  Nell’inverno 2022/2023 il fatturato complessivo salirà a quota 9 miliardi e 514 milioni di euro, segnando – nei confronti del 2021-22 – una crescita di 772 milioni, con una variazione complessiva positiva del +8,8%. (foto Wikimedia Commons)


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.