Home

Britney e il babbo ai ferri corti

12 Novembre 2020 Sparla che ti passa


Britney Spears ha perso almeno temporaneamente il ricorso per “divorziare” dal “padre padrone” James Spears: un tribunale di Los Angeles ha rifiutato di esaminare il caso presentato dalla trentottenne pop star per rompere il legame che da oltre un decennio assoggetta le sue finanze e la sua carriera alle decisioni paterne. E’ dal 2008, dopo il grave e pubblico crollo nervoso della figlia (le sue foto con la testa rasata avevano fatto allora il giro del mondo), che James è diventato il tutore legale di tutto il patrimonio e della carriera della cantante, un ruolo per cui si dice sia pagato circa 130 mila dollari all’anno. (Ph EPA)


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.