Home

La “rivoluzione” Playboy

13 settembre 2018 Sparla che ti passa


Playboy punta sui media, cercando di affermarsi come ‘lifestyle brand’ senza però accantonare del tutto le sue radici. Un obiettivo che il gruppo intende perseguire con Julie Uhrman, la prima presidente dei media di Playboy che ha il compito di sviluppare e far crescere la presenza del marchio sulla tv in streaming, sui videogame e sulle piattaforme di realtà virtuale e aumentata. Nonostante l’uscita della famiglie Hefner dalla società, il figlio più giovane di Hefner, Cooper, resta il responsabile creativo del gruppo.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.