Home

Le baruffe dei Delon

30 Marzo 2024 Sparla che ti passa


Anouchka Delon, figlia di Alain, ha citato in giudizio i suoi due fratelli Alain-Fabien e Anthony per violazione della privacy dopo aver diffuso sui social la registrazione di una conversazione tra lei e suo padre. Il processo si svolgerà nell’aprile 2025, secondo quanto deciso oggi da una corte parigina. I due figli della leggenda del cinema francese, Anthony, 59 anni, e Alain-Fabien, 29 anni, saranno giudicati per l’utilizzo, la conservazione o la divulgazione di un documento o di una registrazione ottenuta in violazione della privacy. Secondo l’accusa, il 5 gennaio scorso avrebbero registrato nella residenza dell’attore a Douchy, un centinaio di chilometri a sud di Parigi, una conversazione tra la sorella Anouchka, 33 anni, e il padre, che hanno pubblicato due giorni dopo sul loro account Instagram. Nell’estratto si sente la voce di una donna che si rivolge a un uomo che lei chiama “papà”. “Ti prendono per deficiente (…) e a me per un’idiota che manipola suo padre”, si sente dire. Da gennaio i tre figli della star sono al centro di una controversia che riguarda lo stato di salute dell’attore 88enne. Anthony e Alain-Fabien credono che il padre sia manipolato dalla sorella Anouchka, che avrebbe nascosto il suo stato di salute e vorrebbe riportarlo in Svizzera per evitare di pagare troppe tasse sull’eredità. Anouchka, dal canto suo, critica i fratelli per aver messo in pericolo la vita dell’attore e afferma di aver voluto portare il padre in Svizzera, affinché possa continuare a curarsi lì. 


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.