Home

Perquisito l’aereo di Pep

24 Febbraio 2018 Sparla che ti passa


La polizia spagnola ha perquisito almeno due volte nelle ultime settimane l’aereo privato in arrivo dal Regno Unito nel quale viaggiava la famiglia dell’allenatore del Manchester City Pep Guardiola ritenendo potesse esservi nascosto l’ex-presidente catalano Carles Puigdemont, riferisce Radio Rac1. Puigdemont, accusato di ‘ribellione’, è in esilio da tre mesi in Belgio inseguito da mandato di cattura spagnolo. Guardiola, ex-tecnico del Barcellona, è un sostenitore dichiarato dell’indipendenza della Catalogna. Secondo Rac1 la Guardia Civil spagnola ha anche perquisito l’auto della figlia di Guardiola all’aeroporto di Barcellona El Prati sempre per verificare che non nascondesse il presidente catalano deposto da Madrid dopo la proclamazione della ‘Repubblica’.


Lascia un feedback

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Cliccando sul tasto "invia" rilascio il consenso al trattamento per finalità di marketing come al punto 2 dell' informativa sulla privacy e dichiaro di essere maggiore di 16 anni.